Per gli amanti del fantasy e della fiaba e per chi ha apprezzato l’encomiabile film di Matteo Garrone, il regalo dell’anno è Il racconto dei racconti, motivo di vanto per ogni italiano, con l’accortezza di ricordarsi che non si tratta di un film per famiglie, per bambini, forse più dall’adolescente in su! Per non trovarsi in imbarazzo, consiglio a chi non l’ha visto di vederlo prima di regalarlo, anche perché è un gran bel film e non si può sentire che non l’abbiate ancora visto!

Le suggestive storie de Lo cunto de li cunti di Basile finalmente incontrano il cinema, il grande cinema di Garrone che ha deciso, a buona ragione, di confrontarsi con il fantastico mondo delle fiabe. Un mondo gotico e onirico, con delle punte di horror, come sarebbe sempre naturale che sia, data l’origine stessa della letteratura fiabesca e la sua funzione esorcizzante delle paure.

4832564
La scelta del regista ricade su tre fiabe che la casa editrice Donzelli ha pensato di raccogliere in un piccolo volume rivolto ai lettori di ogni età separatamente dal corpus delle cinquanta storie originarie. Tre storie che parlano di sentimenti, dall’amore all’amicizia, dall’invidia alla seduzione, in un’atmosfera grottesca, divertente, condita da magie, inganni, incantesimi, fate, orchi, torri da espugnare, insidie da snidare, sollazzi e gozzoviglia, alla corte dei re e all’ombra di castelli e boschi minacciosi o ridenti. Elementi che il regista ha saputo trattare con genialità, adattando e modificando il testo secondo necessità e fornendogli una nuova vita sul grande schermo e in home video.

Gli extra del DVD sono interessanti e visivamente molto belli, girati senza prenderci la mano, senza farne un film dentro al film. Momenti emozionanti della lavorazione, scene di trucco e di effetti speciali nel making of sono spettacolari, delicatamente commentati dalla musica ma con un testo ridotto all’essenziale per non togliere importanza alle immagini. Chiudono gli extra 6 interviste ai protagonisti. Da buon estimatore della sfera tecnica, sento la mancanza di un’intervista se non al regista almeno al supervisore degli effetti, ma è un piccolo neo in fondo.

L’edizione Blu-ray ha una bellissima sovracoperta in cartoncino.
Confezionate film e libro insieme se volete creare il regalo perfetto.

 

Autore Fabio La Scalia