Estate e squali sono da sempre un’accoppiata vincente, la pozione magica del terrore che unisce piacere e paura e li fa esplodere in un’unica scena.  L’idea di lasciarsi cullare dall’acqua mentre sotto la superficie placida del mare, o di un lago fangoso, si aggira una creatura mostruosa, è da sempre una delle paure più grandi dell’uomo, e non è un caso che abbia dato origine a numerosi film horror, che vedono protagonisti piranha affamati, piovre, anaconda e coccodrilli giganti e naturalmente squali. A partire da Lo squalo di Steven Spielberg, i pescecani sono diventati i mostri prediletti del genere, declinati in tutte le forme e trasportati in ogni ambiente possibile, persino nei laghi d’acqua dolce, come in Shark Night – Il lago del terrore di David R. Ellis, e nel più recente Shark Lake di Jerry Dugan, appena sbarcato in DVD grazie a Koch Media.

L’orrore si muove sui fondali del lago Thaoe, dove Clint, un maldestro trafficante di animali esotici, finisce con il suo furgone durante un inseguimento. Sopravvissuto alla caduta, Clint viene arrestato, e sua figlia viene affidata alle cure della brillante poliziotta Meredith. Il tempo scorre placido, piatto come la superficie del lago che bagna la città, ma alla vigilia del rilascio di Clint qualcosa inizia a muoversi. Una serie di morti misteriose seminano il terrore, e fanno presagire che in quelle acque si nasconda un mostro dalla natura sconosciuta, che non aspetta altro che fare a pezzi chiunque si avvicini alla riva.

Tutti i cliché dello shark-movie sono intatti, ricalcati da Jerry Dugan con una meticolosità quasi maniacale, come se volesse rassicurare i cultori del genere con una pellicola prevedibile, limitandosi ad introdurre l’elemento inconsueto del lago al posto del mare. L’ambientazione innovativa però non è sufficiente a raccontare qualcosa di nuovo in un genere che è stato già declinato all’infinito, persino parodizzato nella serie cult Sharknado, e Shark Lake rischia così di aggiungersi alla serie di shark-movie senza picchi di creatività. Jerry Dugan si affida a un impianto narrativo lineare, che se non stupisce riesce almeno a mantenere nel film una coerenza interna impeccabile, che bilancia le situazioni surreali che involontariamente costellano la pellicola, con un equilibrio perfetto tra thriller e dramma familiare.

IL DVD

REGIA: Jerry Dugan INTERPRETI: Dolph Lundgren, Sara Malakul Lane, Lily Brooks O’Briant, James Chalke, Kim Baptiste, Ibrahim Renno, Michael Aaron Milligan TITOLO ORIGINALE: Shark Lake GENERE: thriller, horror DURATA: 92′ ORIGINE: USA, 2015 LINGUE: Italiano 2.0 Dolby Digital, Inglese 2.0 Dolby Digital SOTTOTITOLI: Italiano EXTRA: Trailer originale DISTRIBUZIONE: Koch Media

L’edizione di Shark Lake, presentata in DVD da Koch Media è di ottima qualità, minimale nei contenuti, ma accurata nell’impianto visivo e sonoro, garantendo una proiezione all’altezza delle aspettative.

Autore Valeria Brucoli